La SocietÓ Storica Vigevanese | Biografie | CORDONE Giovanni

 
  CORDONE Giovanni  
 

CORDONE Giovanni
La via è intitola a Giovanni Cordone, musicista, di origine cassolese e grande estimatore di Verdi. Fu direttore del Civico Istituto Musicale “Luigi Costa” e maestro della Corale “Maestri Cantori”. Un mese dopo la scomparsa di Fortunato Monina gli successe quale maestro di Cappella della Cattedrale. Egli fu un maestro sapiente e prudente, conscio del fatto che sia l’ambiente intellettuale cittadino che quello ecclesiastico non erano aperti ai cambiamenti che andavano delineandosi nella musica sacra. Il contrasto era tra la “Cattedrale”, dove, nonostante la presenza del Cordone favorevole all’innovazione, ma condizionato dall’ambiente, si continuava con la musica dell’epoca ed i fautori della riforma ceciliana capeggiati dal parroco di San Cristoforo, Don Luigi Maffioli. Giovanni Cordone scomparve il 14 marzo 1933 poco tempo dopo aver lasciato la Direzione dell’istituto cittadino Costa convinto che, dopo cinquanta anni, l’istituto aveva bisogno di rinnovarsi. Morì povero (ai musicisti del tempo non era riconosciuta alcuna pensione) e la vedova fu costretta a sollecitare più volta un sussidio all’Amministrazione Comunale, che, però le fu sempre negato.

 



[ Indietro ]