La SocietÓ Storica Vigevanese | Biografie | BERTOLINI Cav. Pietro

 
  BERTOLINI Cav. Pietro  
 

BERTOLINI Cav. Pietro
Nacque a Vigevano il 15 settembre 1882 in Via Cesarea, 29, da Giovanni Battista, garzone birraio di origine genovese (Fontanabuona/Uscio) e da Benedetta Fontana appartenente a una famiglia giunta a Vigevano nei primi anni del 1800. Da giovane svolse diversi lavori sinché, infortunatosi a una gamba, si adattò al “banchetto” di ciabattino e, nel giro di pochi anni, fu in grado di confezionare un’intera scarpa. Cresce in un periodo di boom economico, l’era giolittiana e, nel 1906, iniziò l’attività imprenditoriale in proprio con una piccola azienda, dopo aver percorso una brillante carriera, che lo portò da operaio a caporeparto e, poi, a direttore tecnico del famoso calzaturificio Giulini. Poco dopo si associa al bresciano Pietro Magnoni dando vita all’Ursus Cuoio. Nel 1931 in società con lo stesso Magnoni e con Carlo Rinaldo Masseroni opera una completa strutturazione del calzaturificio Andrea Ghisio dalla quale nasce l’Ursus Gomma. Organizza anche un Dopolavoro aziendale e dota l’azienda di una mensa, uno spaccio aziendale, una biblioteca, un ambulatorio medico e la sala per l’allattamento, il tutto a beneficio dei suoi dipendenti. Nel 1951 si dimette dalle cariche di Presidente e Consigliere della società in favore di Masseroni. Fondò il primo Museo della Calzatura, fu patrono della chiesa della Madonna degli Angeli e prodigo benefattore. Fu il primo vigevanese ad essere insignito della massima onorificenza al merito del lavoro (cavaliere del lavoro). Morì a Vigevano il 30 ottobre 1954.

[ Indietro ]