La SocietÓ Storica Vigevanese | Biografie | BELLERIO Barone Andrea

 
  BELLERIO Barone Andrea 
 

Barone Andrea BELLERIO
A ricordo di una famiglia benefattrice locale. Nel 1802 il Consigliere Barone Andrea Bellerio, magistrato milanese, ma di origine piemontese, acquista parte della possessione Buccella dai Calderara. Egli fu uno dei compilatori del Codice Napoleonico ed i suoi figli, Carlo e Giuditta ferventi patrioti e perciò invisi all’Austria, non avrebbero potuto ereditare i beni del padre che provvide per tempo ad intestarli al fratello Luigi. Nel 1857 gli stessi beni ritornarono però nel possesso del ramo familiare primogenito con la Marchesa Maria Bellerio. Alla stessa famiglia erano anche intitolate le scuole della frazione Buccella per effetto della donazione del sedime necessario a tale scopo.

[ Indietro ]