La SocietÓ Storica Vigevanese | Biografie | BASLETTA Giulio

 
  BASLETTA Giulio 
 

BASLETTA Giulio
Giulio Basletta nasce a Vigevano il 5 maggio 1890 e sin da giovanissimo si dedica all’attività sportiva agonistica di schermitore dimostrando sin dai suoi primi incontri doti di agilità, riflessi oltre a caratteristiche tecniche che gli consentivano, una volta salito in pedana, di anticipare l’azione degli avversari. Selezionato dai tecnici, veste più volte la maglia azzurra della rappresentativa nazionale. Nel 1923, ad Ostenda, si laurea campione europeo nella specialità della spada, l’anno successivo alle Olimpiadi di Parigi del 1924 si aggiudica la medaglia di bronzo. Seguono anni di intensa attività sportiva sinché nel 1928, ad Amsterdam, sale sul più alto gradino del podio olimpico vincendo il titolo a squadre con Carlo Agostoni, Marcello Bertinetti, Giancarlo Cornaggia Medici, Renzo Minoli e Franco Riccardi. Ritiratosi dallo sport attivo ricopre importanti cariche nell’ambito dirigenziale di alto livello. Per cinque anni è Presidente della Federazione Italiana di Scherma e fa parte anche della Federazione Internazionale. Per i suoi meriti sportivi il Governo francese lo insignisce della Legione d’Onore nel 1935. Nel 1967 (unico vigevanese con Aldo Bonacossa) riceve dalla Presidenza del Consiglio italiano la Stella d’Oro al merito sportivo. Si spegne nella sua casa di Vigevano il 5 febbraio 1975, all’età di 85 anni. Viene sepolto, come da suo espresso desiderio, con la divisa della nazionale di scherma, un ultimo atto d’amore verso quella disciplina sportiva che aveva tanto amato e moltissimo onorato.

[ Indietro ]