La SocietÓ Storica Vigevanese | Biografie | SCAPARDINI Mons. Angelo Giacinto

 
  SCAPARDINI Mons. Angelo Giacinto  
 

SCAPARDINI Mons. Angelo Giacinto
Nato a Miasino sul lago d’Orta (NO) il 22 dicembre 1861 si fece frate domenicano. Il 29 aprile 1909 fu eletto Vescovo di Nusco (Avellino). Fu anche arcivescovo titolare di Damasco (23 settembre 1910) e per molti anni Delegato Apostolico in Perù e Bolivia, quindi Nunzio in Brasile. Il 29 gennaio 1922 fece il suo ingresso quale 30° Vescovo di Vigevano, mantenendo il precedente titolo di Arcivescovo. Nella nostra città lasciò una profonda traccia della sua opera generosa: dotò con mezzi propri di un’ampia sede l’Azione Cattolica Diocesana (Casa Scapardini in Via Diaz), promosse l’assistenza religiosa e morale delle classi lavoratrici collaborando fattivamente con le Opere Assistenziali del Comune, favorì l’Opera degli Oratori festivi con benevolenza paterna e larghezza di aiuti materiali. Nel 1923 indisse il Congresso Eucaristico Diocesano che si tenne nei giorni dal 26 al 29 aprile e nello stesso anno consacrò solennemente il Santuario della Madonna di Pompei. Restaurò, a proprie spese, alcune chiese ed eresse in Parrocchia, nel 1934, la chiese di S. Giuseppe, Patrono dei Lavoratori, nel rione Cascame. Convinto della bontà dell’istituzione del Convitto Operaio Sacra Famiglia, fondato dal Vescovo Berruti, ne consolidò l’esistenza con regolare sistemazione giuridica e con apposita dotazione. Ormai ridotto in povertà per avere già tutto donato del suo patrimonio, compì un ultimo gesto offrendo alla Patria tutti i preziosi che ancora possedeva. Morì il 18 maggio 1937 e, come da suo desiderio, fu sepolto nella Chiesa delle Suore Domenicane dove fu posto un monumento funerario per eternare la sua memoria.

 



[ Indietro ]